Abano-Luparense, Cunico fermato per due turni: “Vogliamo il riscatto, sabato puniti solo dagli episodi”

Turno infrasettimanale per la Luparense San Paolo che mercoledì alle 14.30 andrà a far visita all’Abano. La 26^ giornata si giocherà allo stadio comunale di Monteortone. In casa rossoblù pesano le decisioni del giudice sportivo che in seguito al match contro il Monfalcone ha squalificato per 3 giornate Pignat, per 2 mister Cunico e per una Cavallini. Situazione opposta in casa Abano: la squadra di Karel Zeman nel weekend ha riposato, per il rinvio della sfida con la Virtus Vecomp Verona. Dopo la rifinitura svolta dai Lupi questa mattina a Tombolo ci sarà un altro forfait forzato a centrocampo: Abubakar. Il centrocampista ghanese si è fermato per un problema muscolare e mercoledì sarà sottoposto ad ecografia. Tornerà invece a disposizione di mister Brazzale, che sostituirà Cunico in panchina, Gianmarco Antonello. All’andata finì 2-0 per la Luparense. Enrico Cunico: “Più che la mia peserà l’assenza di Pignat, 3 turni sono tanti. Ma non partiamo certo battuti. Credo che le decisioni siano state molto severe e sia stato tutto un pò amplificato. A centrocampo saremo contati: ci mancherà anche Cavallini. Dobbiamo cercare di guardare avanti cercando di riprendere quella marcia di 5 risultati utili di fila che ci avevano portato alla partita con il Monfalcone”.

Su sabato. “Tutto è andato storto, ma la partita l’abbiamo fatta noi. Per conto mio non è stata una brutta prestazione, di quella io sono stato contento. Abbiamo fatto molto di più rispetto ai nostri avversari. Soltanto il risultato ci ha condannati”.

L’Abano arriverà riposato. “Il loro approccio è stato ben diverso; saranno più freschi. Potevano avere degli squalificati, e non ne avranno, mentre noi ci siamo presi complessivamente 6 giornate in una partita. Non il massimo. Cercheremo di concentrarci sulla partita, sperando anche in un pizzico di fortuna”.

Fonte: http://www.padovagoal.it/

Powered by WPeMatico