TG VICENZA (10/05/2019) – RINASCE LA LOGGIA VALMARANA, GIOVANI ARCHITETTI AL LAVORO

VENEZIA 10.02.09.FOTOATTUALITA'. CERIMONIA PER LA CONSEGNA DELLA CITTADINANZA ONAORARIA E DELLA BANDIERA DEL VENETO AL DALAI LAMA. NELLA FOTO: IL DALAI LAMA CON LA BANDIERA DEL VENETO OFFERTALE DAL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO MARINO FINOZZI.

TG VICENZA (venerdì 10 maggio 2019) – La Loggia Valmarana, del 1590, fu probabilmente realizzata da un allievo di Andrea Palladio su committenza di Leonardo Valmarana che voleva fosse un punto d’incontro tra intellettuali e accademici. Il restauro della loggia è finito da qualche settimana. L’edificio dà una nuova prospettiva, suggestiva ed emozionante, del Giardino Salvi.
Quasi un anno di restauri, molti i sopralluoghi della Soprintendenza belle arti e paesaggio di Verona. La loggia è esposta all’umidità di risalita. Nel 2017 in vista del restauro, era stato realizzato un consolidamento delle fondazioni con micropali, come a Venezia. E a Vicenza nella città che è la vetrina delle opere di Palladio, gli universitari di architettura di Venezia espongono nella loggia i loro progetti per il giardino Salvi Valmarana, i percorsi delle mura e la Rocchetta, il Teatro Olimpico, la chiesa di Santa Maria Nova, la Villa di Bertesina. Il tutto in mostra fino a Sabato prossimo, 18 maggio. (http://www.reteveneta.it)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*