Cosa fare in Veneto a San Valentino?

Se ti stai chiedendo cosa fare in Veneto a San Valentino con questo articolo mi impegnerò a darti una risposta.

Tante sono le località venete che si stanno preparando a festeggiare questa giornata offrendoti tantissime possibilità di scelta da vivere con chi ti rende felice tutti i giorni.

Quest’anno San Valentino è capitato di lunedì quindi sicuramente è un ottimo modo per iniziare al meglio la settimana con la propria dolce metà ma nel caso in cui tu sia single non c’è nulla da temere perché vivere circondati d’amore penso faccia bene a tutti.

 

 

La storia di San Valentino.

Devi sapere che si narra che le origini di questa festa derivano dalla volontà della Chiesa cattolica di dare fine a un rito pagano.

Se infatti andiamo indietro nel tempo capiamo come un tempo gli antichi Romani vedevano questo mese di febbraio come un periodo di preparazione alla primavera.

Venivano fatti dei riti come quello dei Lupercali divinità che allontanavano i lupi dalle coltivazioni.

Durante questo momento, il 15 febbraio, era usanza omaggiare il dio Lupercus attraverso un cammino che portava alla grotta dove si pensava che la Lupa aveva allattato Romolo e Remo e qui, alla presenza dei sacerdoti Luperici, venivano fatti dei sacrifici.

Ma oltre a questo rito si faceva anche una lotteria d’amore.

Un bambino doveva pescare il nome di una donna e di un uomo, che adoravano il dio Lupercurs e che fino all’anno successivo avrebbero dovuto convivere assieme in intimità.

Per dare fine a tutto questo i padri precursori della Chiesa decisero di affidarsi a un nuovo Santo protettore dell’amore e degli innamorati e trovarono questa figura nel vescovo Valentino di Terni.

Il Vescovo Valentino era stato torturato 200 anni prima proprio il 14 febbraio sotto l’imperatore Claudio II.

Questo perché incoraggiava coppie a sposarsi e ad avere figli anche senza il consenso dell’imperatore donando loro delle rose.

Lo stesso Valentino nel periodo prima della sua morta si era innamorato della figlia non vedente del guardiano del carcere in cui si trovava.

A lei Valentino poco prima di morire inviò un bigliettino con scritto “Dal vostro Valentino”.

è da qui che ha avuto origine l’usanza di scambiarsi gesti d’amore in questa giornata.

Il tutto terminò nel 496 quando Papa Gelasio I annullò il rituale dei Lupercali per dare valore a Valentino.

E tu eri a conoscenza di questa storia? Scrivilo nei commenti.

14 Febbraio a Monselice

A Monselice esiste un rito celebrato da secoli, proprio in questa giornata.

Tra 800-900 a Monselice hanno esposto un San Valentino proveniente dalle catacombe romane.

Da quel periodo lì fino ad oggi il 14 febbraio è usanza salire fino al Santuario di San Valentino come rito  per togliere dai bambini il rischio di ammalarsi di epilessia chiamata anche “mae de San Valentin”.

Oltre a questo ci sono altri luoghi legati a San Valentino nel nostro Veneto come a Bussolengo, in provincia di Verona dove il santo è patrono.

Cosa fare in Veneto a San Valentino?

Ora veniamo a noi e alla domanda iniziale di questo articolo, Cosa fare in Veneto a San Valentino?

Come ti dicevo di idee ce ne sono tantissime ora ti presenterò quelle che per me sono le più interessanti.

Cercherò di darti 3 idee diverse con la speranza che ti possano tornare utili:

Il ristorante “Trattoria alla Cima”

Partiamo con una bella cena in ristorante, non uno qualsiasi ma uno dei miei preferiti in Veneto: Trattoria alla Cima a Valdobbiadene, nelle super Colline del Prosecco e dei Vini di Conegliano e Valdobbiadene, in provincia di Treviso.

Te ne ho parlato anche nel mio profilo Instagram dove trovi anche una diretta con Isidoro il proprietario.

Perché sono innamorata di questo luogo?

Perché innanzitutto loro hanno da subito creduto in me e poi poiché si tratta di un vero tesoro che non ci si può perdere.

Si tratta infatti di una chicca che unisce passato e presente, tradizione e innovazione, amore per il proprio territorio e creatività

Sicuramente regalare alla propria dolce metà un pranzo o una cena qui sarà un gesto immensamente apprezzato.

Trattoria alla Cima come ti dicevo non è un semplice ristorante  ma è molto di più, dallo scorso anno hanno aggiunto alla loro offerta una nuovissima realtà: Municipio 1815, un boutique hotel dove vivere una meravigliosa esperienza di relax sulle splendide Colline del Prosecco e dei Vini di Conegliano e Valdobbiadene, patrimonio Unesco.

Hai mai visto un lago a forma di cuore?

Altra tappa imperdibile in questa giornata è una visita al Lago di Santa Croce, in provincia di Belluno, si tratta di una location molto romantica, circondato dalle Montagne dell’Alpago e del Nevegal.

La sua particolarità è che e visto dall’alto ha una forma a cuore, quindi come lasciarselo scappare nella giornata dedicata all’amore?

In più non so se lo sapevi ma questo lago è il secondo più vasto della nostra Regione Veneto.

Questa bellezza è in una posizione molto comoda perché si trova a pochi km dalle Colline del Prosecco e dei vini di Conegliano e da Belluno.

Ti consiglio di andarci perché fino al mese di giugno passeggiando lungo le sue sponde mano nella mano con la persona amata, che sia il tuo fidanzato, marito o anche un tuo famigliare potrai ammirare spettacolari fotografie di fotografi importantissimi che rappresentano l’unione tra uomo e natura e tra uomo e arte e delle opere di Land Art realizzate utilizzando materiali locali naturali.

Ultimo consiglio se vieni qui ti consiglio di fermarti a mangiare da Cascina Alpago, io ci sono stata ed è stata una splendida sorpresa mi sono sentita super coccolata e ho mangiato divinamente.

 

Un po’ di relax alle terme 

Ultimo ma non ultimo luogo che voglio consigliarti per darti qualche spunto su cosa fare a San Valentino sono le terme di Abano e Montegrotto le più antiche d’Italia.

Si sa un po’ di relax è la cosa che tutti sogniamo soprattutto in questo periodo storico dove siamo anche più attenti a noi stessi e al nostro corpo ma anche alla nostra mente.

Staccare dalla routine per un paio di ore fa sicuramente bene a tutti.

Nella zona di Abano e Montegrotto, in provincia di Padova ci sono tantissime strutture, spa hotel che sapranno soddisfare ogni tua richiesta e bisogno.

In conclusione io sono del parere che certo l’amore va festeggiato tutti i giorni però credo sia bello rendere San Valentino un momento magico.

 

Spero che con questo articolo hai trovato la risposta alla tua domanda, per qualsiasi cosa scrivimi pure nei commenti.

Non dimenticare di condividere questo articolo con chi ami o con chi pensi possa essere utile.

 

Ci vediamo su Instagram, Facebook e Telegram.

Buona festa dell’amore!